Sport

C’è un nuovo record di spettatori per il calcio femminile in Italia

Martedì sera la partita fra Roma e Barcellona, valida per i quarti di finale di Champions League, è stata un avvenimento importante per il calcio femminile in Italia. Era la prima partita femminile ufficiale allo Stadio Olimpico di Roma, dove finora se ne erano giocate soltanto per beneficenza o in altri ambiti non ufficiali. I 39.454 spettatori presenti sugli spalti (abbonati e paganti) hanno poi stabilito un nuovo record di presenze per una partita femminile in Italia, superando i 39.027 (non paganti) di Juventus-Fiorentina del 24 marzo 2019.

Era l’andata dei quarti di finale, che la Roma ha raggiunto alla sua prima partecipazione alla Champions League, ottenuta grazie al secondo posto nell’ultimo campionato. Il Barcellona, campione di Spagna e d’Europa due anni fa, era favorito e in campo lo ha dimostrato, soprattutto nel primo tempo, riuscendo a vincere 1-0.

La Roma, dal canto suo, ha dimostrato di poter reggere ampiamente il confronto con una delle squadre più forti d’Europa e nel secondo tempo è stata più volte vicina al gol del pareggio, specialmente con le occasioni avute da Valentina Giacinti, Andressa Alves e Manuela Giugliano. Quest’ultima è stata inoltre il primo “numero 10” a giocare all’Olimpico per la Roma dopo il ritiro di Francesco Totti.

La formazione titolare della Roma (Paolo Bruno/Getty Images)

L’Olimpico è stato aperto per tre quarti (soltanto la curva nord è rimasta chiusa) e quei tre quarti sono stati quasi completamente riempiti da oltre 39mila persone: i tifosi del Barcellona erano qualche decina, il resto romanisti, tra normali paganti (i biglietti partivano da 5 euro) e abbonati alla Roma maschile che per l’occasione hanno potuto vedere la partita gratuitamente.

L’1-0 rende ancora possibile una qualificazione, e il ritorno sarà per la Roma un altro avvenimento piuttosto significativo, perché si giocherà al Camp Nou di Barcellona, che già da alcuni anni viene completamente riempito le volte che gioca la squadra femminile, spesso proprio per la Champions League.

Parallelamente, in campionato, la Roma ha iniziato i playoff che assegneranno lo Scudetto con una larga vittoria per 5-1 contro la Fiorentina. Resta così al primo posto con 8 punti di distacco sulla Juventus e se manterrà questo vantaggio può pensare di vincere in anticipo il suo primo Scudetto. Dovrà poi giocare la sua terza finale di Coppa Italia consecutiva, sempre contro la Juventus.

– Leggi anche: Nel calcio femminile è il momento della Roma

LINK ORIGINALE

Fonte:https://www.ilpost.it/, Pubblicato il:

Related Articles

Back to top button