Cronaca

A Genova un uomo è stato ucciso dopo essere stato colpito da una freccia scoccata da una finestra

Un uomo di 41 anni è stato ucciso martedì notte dopo essere stato colpito da una freccia scoccata da un residente del quartiere Maddalena, nel centro storico di Genova. L’uomo colpito dalla freccia all’addome era di origine peruviana e si chiamava Javier Alfredo Romero Miranda: stava litigando con un conoscente in vico Archivolto de Franchi quando Evaristo Scalco, artigiano nel settore navale di 63 anni, si è affacciato alla finestra intimando ai due di smetterla, infastidito dalle urla.

Secondo quanto ricostruito, sarebbe nata una discussione fra i due uomini e Scalco, con reciproci insulti e minacce: Scalco avrebbe detto ai militari che lo hanno poi arrestato che Romero Miranda e l’amico avrebbero lanciato degli oggetti verso la sua finestra. A quel punto l’artigiano sarebbe andato a prendere uno dei tre archi che possedeva, tutti costruiti da lui, e avrebbe scoccato la freccia che ha trafitto Romero Miranda.

Scalco è stato poi fermato dai Carabinieri quando è sceso in strada per cercare di recuperare la freccia scagliata, provando a estrarla dal corpo di Romero Miranda. Quest’ultimo è stato ricoverato all’ospedale San Martino ma è morto alcune ore dopo, per le conseguenze della ferita al fegato.

LINK ORIGINALE

Fonte:https://www.ilpost.it/, Pubblicato il:

Related Articles

Back to top button