Cronaca

Elezioni, minacce di morte sui social per Sandro Ruotolo: “Sono un uomo libero e non tacerò”

https://st.ilfattoquotidiano.it/wp-content/uploads/2022/09/20/Imagoeconomica_1714534-1-1050x551.jpg
“Vedi come devi fare la fine di tua sorella…fai molta attenzione”. E’ la minaccia ricevuta sui social dal senatore Sandro Ruotolo. A denunciarlo su Facebook è lo stesso giornalista candidato alla Camera nel collegio uninominale di Torre del Greco per il centrosinistra. “Un’infame minaccia”, scrive Ruotolo sottolineando come il riferimento sia a sua cugina, Silvia Ruotolo, “una delle tante, troppe vittime innocenti uccise dalla camorra“.

“Mi sono candidato” in “territori difficili – aggiunge – dove a distanza di cento giorni sono stati sciolti per infiltrazioni mafiose due Consigli comunali quello di Castellammare e Torre Annunziata. Oggi, a quattro giorni dal voto, evidentemente ci sono ambienti, personaggi che sono infastiditi dal fatto che in questa campagna elettorale continuo a parlare e denunciare la camorra. Questa minaccia via web – conclude Sandro Ruotolo – l’ho vissuta come se fosse stato un pugno nello stomaco. Io, come sempre, nonostante le minacce, mi sento un uomo libero. E non tacerò”. Dopo il suo post dal Partito democratico sono arrivati numerosi messaggi di vicinanza e solidarietà a partire da Enrico Letta: “Con tutta la nostra voce Forza Sandro Ruotolo”, ha scritto su Twitter il segretario. Altri messaggi anche dal responsabile sicurezza del Pd, Enrico Borghi, dal vice segretario Peppe Provenzano e dal vicecapogruppo alla Camera, Piero De Luca.

LINK ORIGINALE

Fonte:https://www.ilfattoquotidiano.it/, Pubblicato il:

https://www.ilfattoquotidiano.it/abbonati

Related Articles

Back to top button