Attualità

Instagram ha ricevuto una multa da 405 milioni di euro con violazione del regolamento sulla privacy dell’Unione Europea

L’Irish Data Protection Commission, l’ente irlandese che si occupa di tutela dei dati personali, ha multato Instagram chiedendo 405 milioni di euro per avere violato il regolamento europeo sulla privacy (GDPR). È la seconda multa più alta per violazione del GDPR mai imposta nell’Unione Europea, dopo quella da 746 milioni di euro contro Amazon nell’estate del 2021.

Secondo le autorità irlandesi, Meta – la holding che controlla Instagram – ha violato la privacy dei minorenni, mostrando in alcuni casi i loro indirizzi email e numeri di telefono a terzi. I dati sarebbero diventati pubblici in seguito alla scelta di alcuni utenti con meno di 18 anni di passare a un account “business”, che consente di accedere a maggiori statistiche sull’utilizzo del proprio profilo, rendendo però più semplice ed evidente la pubblicazione dei propri contatti. Meta sostiene di avere aggiornato le impostazioni «oltre un anno fa» per evitare problemi di questo tipo e ha annunciato che farà ricorso contro la decisione.

(AP Photo/Jenny Kane)

LINK ORIGINALE

Fonte:https://www.ilpost.it/, Pubblicato il:

Related Articles

Back to top button