AttualitàPolitica

Voto, Giorgia Meloni premier piace sempre di più In una settimana il gradimento cresce di quasi l'1%

Più di tre italiani su dieci (il 36,1%) pensano che Meloni farebbe un buon lavoro a Palazzo Chigi

Giorgia Meloni piace al 23,4% degli italiani, e piace sempre di più: secondo l’ultimo sondaggio di Lab21.01 realizzato per La Piazza – Il Bene Comune, la kermesse politica di Affaritaliani.it al via oggi a Ceglie Messapica in provincia di Brindisi, il gradimento della leader di Fratelli d’Italia è in costante crescita. Dal 19 agosto, data dell’ultima rilevazione, si registra infatti un +0,8%, un incremento percentuale che le consente di mantenere saldamente il primo posto quale leader politico più adatto a ricoprire il ruolo di Presidente del Consiglio. 

Giorgia Meloni vista dagli italiani”: questo il sondaggio che verrà presentato a breve dal direttore di Lab21.02 Roberto Baldassarri in un botta e risposta con il direttore di Affaritaliani.it Angelo Maria Perrino. Un report che esplora e approfondisce le caratteristiche dell’elettorato di Fratelli d’Italia, la fiducia dei cittadini in quella che potrebbe essere la prima donna Presidente del Consiglio e il profilo d’immagine della leader romana. 

Tra coloro che si esprimono sulla capacità di governare di Giorgia Meloni, più di tre italiani su dieci (il 36,1%) pensa che farebbe un buon lavoro, mentre il 27,4% è convinto che non sarebbe in grado di governare. Pesa il 36,5% – maggioranza relativa – che non si esprime. Tra i valori che maggiormente si associano alla leader di FdI spiccano il carisma (livello di associazione 8,2), la determinazione (8,1), la coerenza (8,1), la tendenza al tradizionalismo (7,9), la vicinanza alla gente (7,3) e l’onestà (7,1). 

L’elettore medio di Fratelli d’Italia, sempre secondo Lab21.01, è maschile per il 53,1%, di età compresa tra i 35 e i 44 anni e con attività autonoma (24,4%). Seguono i commercianti e gli artigiani (16,2%), i professionisti, i dirigenti e gli imprenditori (14,5%), gli studenti (12,4%) e i pensionati (8,2%). Per quanto riguarda il titolo di studio, Meloni stravince tra chi ha la licenza media inferiore (44,3%), mentre il 26,9% ha la quella superiore e il 19,6% non ha nessun titolo di studio o si è fermato alle elementari. Il 9,2% ha, infine, una laurea o un master.  

 

LINK ORIGINALE

Fonte:https://www.affaritaliani.it/, Pubblicato il:

Related Articles

Back to top button