Cronaca

Cosa sappiamo dell’uomo ucciso per strada a Civitanova Marche

Un uomo nigeriano è stato aggredito e ucciso per strada nel centro di Civitanova Marche, in provincia di Macerata, da un uomo italiano che è stato fermato dalla polizia. Secondo la ricostruzione di ANSA l’aggressione è avvenuta intorno alle 14 di venerdì in corso Umberto I, una via piena di negozi, e la vittima si chiamava Alika Ogorchukwu e aveva 39 anni. Il suo aggressore avrebbe detto alla polizia di averlo attaccato perché Ogorchukwu aveva «fatto degli apprezzamenti» sulla donna che lo accompagnava. Diverse persone hanno assistito all’aggressione.

Il Resto del Carlino scrive che Ogorchukwu era un venditore ambulante; secondo il Corriere Adriatico chiedeva l’elemosina. I quotidiani locali dicono che Ogorchukwu camminava con una stampella e che il suo aggressore l’avrebbe usata per colpirlo. Da una fotografia scattata durante l’aggressione da una persona che si trovava in corso Umberto I sembra che dopo aver usato la stampella l’aggressore abbia colpito Ogorchukwu con le mani.

LINK ORIGINALE

Fonte:https://www.ilpost.it/, Pubblicato il:

Related Articles

Back to top button